Civitanova Marche

Bandi Europei: focus rivolto alle imprese dell'ICT

Un incontro informativo sui Bandi Europei, organizzato dall'unione regionale di CNA Comunicazione e Terziario Avanzato, in collaborazione con lo Sportello Europa delle CNA di Fermo e Macerata, e rivolto alle imprese che si occupano di grafica, stampa, fotografia, web, informatica, ICT, è in programma per le ore 18, nella sede della CNA di Civitanova Marche.

Tra gli obiettivi delle call europee in tema di ICT ci sono la diffusione dell’apporto tecnologico proveniente dalle industrie creative, sfruttare al massimo le potenzialità offerte dai social media e accelerare il processo di convergenza degli Stati membri e delle regioni meno sviluppate dell'UE, attraverso il miglioramento delle condizioni di crescita e di occupazione.

Gli sviluppi legati alla creazione di contenuti, l'accesso, il recupero e l'interazione offrono una serie di opportunità e sfide anche per le industrie creative e per i media. Al fine di tenere il passo con le tendenze e restare competitive, le imprese hanno bisogno di esplorare nuovi modi di creare e accedere ai contenuti: l'opportunità di creare nuove forme di contenuti e di coinvolgimento degli utenti potrebbe trasformare molte imprese in industrie creative grazie ai media.

Dopo i saluti del Presidente Regionale dell'unione Michele Tegaccia, la responsabile crediti speciali di Fidimpresa Marche, Paola Fava, illustrerà ai presenti il funzionamento dello Sportello Europa, i servizi e i prodotti del confidi e le opportunità offerte dalla Regione Marche per lo specifico settore.

Seguirà la relazione dell'europrogettista Leonardo Virgili, riguardo a: Unione Europea e le relative istituzioni; finanziamenti e programmazione comunitaria; politiche finanziate dai fondi UE; fondi europei indiretti e diretti: il funzionamento dei Programmi europei, i settori, i destinatari.

Virgili proporrà alle imprese anche un focus su Programmi quali COSME, Horizon 2020 (in particolare ICT), LIFE, Erasmus plus, Europa creativa (sottoprogramma Media), oltre alla Comunicazione nel POR FESR della Regione Marche.