. Regalbuto, il primo comune a parlare di “Tutela delle botteghe artigianali"

È Regalbuto il primo comune in Italia a parlare dell’importante iniziativa “Tutela delle botteghe artigianali” in fase di presentazione al Parlamento e proposta da Angelo Scalzo vice presidente della CNA artistico.

All’incontro che si è svolto martedì 26 aprile presso la sala consiliare e che ha riscosso enorme successo, erano presenti il Sindaco Francesco Bivona e il vice Sindaco Teresa Perra, l’Assessore Giuseppe Carambia e per la CNA, Angelo Scalzo, vicepresidente nazionale delle imprese “artistiche e tradizionali”, il Presidente Provinciale Filippo Scivoli e il direttore Giuseppe Greca e la moderatrice Maria Angela Casano.

La serata ha preso il via con le parole di Luigi Einaudi lette dalla moderatrice Casano, per sottolineare l’importanza dell’artigianato nella storia del nostro paese ed è proseguita con gli inerventi dei relatori.

Angelo Scalzo ha rappresentato la difficile condizione in cui versano le botteghe spigando le ragioni che lo hanno spinto a promuovere l’iniziativa nazionale. Scalzo però ha anche illustrato alcuni progetti orientati allo sviluppo della bottega e alla valorizzazione delle sue peculiarità e che volgono lo sguardo verso il turismo sociale; il presidente provinciale della CNA di Enna Filippo Scivoli e il direttore Giuseppe Greca hanno parlato del ruolo delle associazioni di categoria, del rapporto con le amministrazioni comunali, e del concorso Cambia Menti 2016 con cui promuoveranno l’innovazione e l’iniziativa imprenditoriale.

L’evento si è concluso con l’intervento dell’Assessore Carambia che ha fatto il punto della situazione dell’artigianato nel comune di Regalbuto.  

Area Tematica: