. “Professione Segni Creativi”, presentato il progetto di CNA Sostenibile

 

Si chiama “Professione Segni Creativi”. E’ il progetto di CNA Sostenibile vincitore di uno degli avvisi (quello cofinanziato con il Fondo Sociale Europeo, per la precisione) per l’attivazione del secondo degli Atelier Arte Bellezza Cultura promossi dalla Regione Lazio: l’Atelier Segni Creativi di Civita di Bagnoregio.

E proprio nel suggestivo borgo, sabato mattina, presenti il vicepresidente della Regione Lazio, Massimiliano Smeriglio, il consigliere regionale Enrico Panunzi e il sindaco di Bagnoregio, Francesco Bigiotti, con il vice, Luca Profili, si è svolta la presentazione di tutti gli interventi che animeranno il nuovo spazio, moderatrice Giovanna Pugliese, dei Progetti speciali della Regione Lazio.

Per CNA Sostenibile, società della CNA accreditata per la formazione, è intervenuta la responsabile del progetto, Raffaela Romanelli. “Guardiamo a obiettivi non solo di occupabilità e di inserimento lavorativo di figure qualificate, ma anche - ha sottolineato - di valorizzazione, rilancio e sviluppo del territorio attraverso la creazione di sinergie tra diversi attori, la diffusione di tecnologia, il supporto all’emersione e alla realizzazione di idee e progetti imprenditoriali, il sostegno alle start-up”.

La sfida è rappresentata dalla formazione di 18 “progettisti e redattori multimediali per la promozione territoriale e culturale”. “Parliamo di una figura professionale innovativa, che, oltre a ideare testi, saprà - ha spiegato Romanelli - realizzare e/o individuare e selezionare disegni, comics, immagini, video e animazioni e impiegarli con efficacia nella comunicazione finalizzata alla promozione, in particolare, di prodotti culturali e turistici”.

Tra i punti di forza di “Professione Segni Creativi”, un partenariato esteso e uno staff di esperti molto qualificati che per alcuni settori, come il fumetto, la sceneggiatura e l’animazione, sono di fama internazionale.

 “Siamo felici di partecipare a questo processo di crescita culturale nel segno della creatività. Processo stimolato e sostenuto dalla Regione, che sicuramente arricchirà il territorio di professionalità capaci di farne emergere l’attrattività e di rafforzarne la competitività”, è il commento di Luigia Melaragni, segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia, presente all’evento con la responsabile di CNA Sostenibile, Luana Melaragni.