. Open Design Italia 2016: annunciata la giuria del concorso

Open Design Italia, manifestazione, concorso e mostra-mercato sull’autoproduzione e il design di piccola serie, organizzata in collaborazione con CNA Vicenza, prevede dei “casting” attraverso 3 grandi città – Milano (14 e 15 aprile, durante il Fuori Salone), Roma (28 e 29 aprile) e Napoli (5 e 6 maggio) – per selezionare i migliori Designer, che potranno esporre e vendere i propri prodotti all’evento finale in programma dal 10 al 12 giugno, in Basilica Palladiana di Vicenza.

A valutare i creativi iscritti al bando di concorso su opendesignitalia.net sarà un comitato di esperti di grande rilievo, provenienti dal mondo del design, dell’architettura, della moda, della comunicazione. Tra i tanti nomi, Aldo Cibic, architetto e designer di fama internazionale, fondatore di Cibicworkshop, studio di architettura e design e centro di ricerca interdisciplinare; Marc Sadler, famoso e pluripremiato designer, esperto in materiali e processi produttivi; Benedetto Marzullo, caporedattore di Living, mensile di interiors, design e lifestyle del Corriere della Sera; Fabrizia Fuscagni, direttore relazioni esterne e comunicazione di Centostazioni. A rappresentare CNA Vicenza sarà Mauro Simionato, consulente e Art Director.

Per preparare al meglio la presentazione in fase di selezione, ai designer verrà data la possibilità di interfacciarsi col coach Paolo Pugni, specialista in web e social media marketing. Durante il casting, inoltre, Open Design Italia offrirà una lezione di formazione su comunicazione e marketing e a tutti i partecipanti verrà garantita visibilità attraverso i canali social di Open Design Italia e CNA Vicenza con il “Diario Open Design Italia - Challenge”.

I progetti nelle diverse categorie – product design, communication design, fashion design e interior design – verranno giudicati in base a precisi criteri: originalità e innovazione, funzionalità tecnica ed estetica, tecnologie utilizzate e sostenibilità della filiera produttiva, legame con il territorio e sinergie con le realtà produttive, capacità di comunicazione e presentazione dei prodotti, vendibilità sul mercato.

Tra gli importanti premi finali in palio, CNA Vicenza ha previsto il sostegno per l’implementazione di un prodotto, mettendo a disposizione del Designer vincitore un’azienda artigiana individuata dall’associazione, che supporti le diverse fasi di produzione.