. Nasce F.A.C.E., un punto di riferimento per acconciatura ed estetica

Si chiama F.A.C.E. e sarà il punto di riferimento per il mondo dell’acconciatura e dell’estetica modenese, un vero e proprio polo che coinvolgerà 3.000 per circa 8.000 addetti e che sarà in grado di dare tutte le risposte a chi vuole dedicarsi ai mestieri della bellezza.

A promuoverlo CNA, le scuole di formazione CNI Ecipar, ANAM e Famas, e la Coop Acconciatori, che ieri (lunedì 11 febbraio) hanno firmato l’accordo per la nascita di questa vera e propria rete che servirà agli approvvigionamenti di materiale tecnico, alla specializzazione e aggiornamento di chi esercita la propria attività, alla formazione professionalizzante di chi vuole fare impresa nel settore dell’acconciatura a chi cerca risposte fiscali, amministrative e logistiche alle esigenze della propria piccola impresa.

“Abbiamo pensato – commentano Claudio Medici e Maria Luana Franzoni, presidenti rispettivamente di CNA Modena e dell’Unione delle imprese del comparto benessere e sanità – che, unendo le diverse specializzazione ed evitando di duplicare le nostre attività avremmo potuto costruire qualcosa di utile ed efficiente per le imprese. Partendo da questo presupposto, siamo riusciti a convergere diverse realtà attorno a questa rete che ora riesce a dare tutte le risposte ad una categoria che, in questi anni, ha saputo promuovere professionisti che hanno dettato stile in tutto il mondo. Si tratta di un obiettivo a cui miravamo da anni e che abbiamo raggiunto nell’interesse delle officine di bellezza modenesi”.

“Le nostre accademie, eccellenze in termini di aggiornamento e formazione professionale – a parlare sono Giovanni Muratori e Luciana Pellicciari – svolgeranno la propria attività in sinergia con Ecipar, l’ente di formazione di CNA, offrendo alle imprese già costituite e agli aspiranti acconciatori ed estetiste le proprie competenze senza farsi concorrenza, ma mettendo a disposizione ciascuna le proprie specificità”.

“Credo di poter affermare che la Coop Acconciatori – sottolinea il presidente Matteo Barbieri - rappresenti una sorta di fondamenta di questa rete. Da 56 anni, infatti, la nostra cooperativa consente agli associati di acquistare i materiali e gli strumenti per la propria attività a prezzi competitivi. In pratica, un grande gruppo di acquisto, e per questo, non potevamo certo rifiutare l’invito a far parte di questa rete”.

F.A.C.E. inizierà subito la propria attività divulgando tra le imprese del settore tutte le opportunità offerte della rete.

Info: Maria Luisa Burani mail: burani@mo.cna.it