. Le Associazioni dei Tassisti Bolognesi incontrano l'Assessore Donini

Nella giornata di ieri, 15/11/2017, le associazioni di rappresentanza di tassisti e noleggiatori bolognesi (Ascom Taxi, CNA Fita, Confartigianato Taxi, Tsb ,Unica Taxi , Uiltrasporti,  Uritaxi) sono state ricevute dall’Assessore Regionale ai trasporti Donini per rappresentare lo stato della difficile trattativa che si sta portando avanti con il Ministero dei Trasporti e dello Sviluppo Economico che porterà al fermo nazionale del 21 novembre.

Le ipotesi avanzate dal Ministero prevedono una destrutturazione del settore di noleggio con conducente e ampio spazio all’ingresso nel settore da parte di piattaforme di intermediazione.

L’Assessore Donini ha ascoltato con interesse le preoccupazioni delle categorie, si è mostrato disponibile ad approfondire l’impatto che simili modifiche potrebbero portare sulla gestione dei servizi in Emilia Romagna, riconoscendo che ad oggi l’attuale gestione permette la fornitura di servizi di buona qualità attraverso la valorizzazione di un servizio pubblico regolato.  Durante l’incontro sono state confermate le posizioni già espresse dall’assessore Donini nel mese di marzo, in fase di avvio del confronto con il Ministero dei trasporti, ovvero la volontà di approvare prima possibile una legge regionale di settore basata sul contrasto all’abusivismo, la qualificazione del servizio e il rispetto del principio di territorialità.

L’incontro si è concluso con l’impegno ad aggiornarsi in tempi rapidi, per capire meglio come procedere nel rispetto delle legittime competenze, il trasporto persone non di linea resta un settore a competenza concorrente di Stato e Regioni.

 

Area Tematica: