. Fidimpresa Marche: approvato il Bilancio 2015. La filiale fermana ha rilasciato garanzie per oltre 16 milioni di euro

L’Assemblea Provinciale, riunita lo scorso 29 aprile, nella sala conferenze del Ristorante “San Marco” di Servigliano, ha approvato all’unanimità il Bilancio 2015 di Fidimpresa Marche.

Il confidi CNA può contare, al 31 dicembre 2015, 24.316 soci in tutta la regione, registrando una crescita dello 0,58% (nel 2014 i soci erano 23.176). Nel corso del 2015 Fidimpresa ha deliberato positivamente, a livello regionale, 3.401 richieste di garanzie per complessivi 65.101.306 euro.

Le garanzie rilasciate nell’anno 2015 dalla sede provinciale di Fermo, che conta 3.824 soci (nel 2014 erano 3.778, in crescita quindi dell’1,22%), sono pari a 16.296.825 euro, per un totale di 802 operazioni.

Sono i dati presentati durante l’assemblea da Roberto Romagnoli (direttore provinciale di Fidimpresa Marche oggi impegnato nella sede regionale del confidi con l’incarico di Responsabile dell’Area Fidi, a cui è subentrato Massimo Capriotti), affiancato da Paolo Silenzi, Presidente della CNA Provinciale di Fermo e Vice Presidente di Fidimpresa Marche e da Alessandro Migliore, Direttore Provinciale CNA Fermo.

Fidimpresa Marche mantiene i suoi numeri e la sua posizione – ha detto all’assemblea Paolo Silenzie oggi può farlo non solo attraverso le garanzie erogate, ma anche grazie ad un pacchetto di nuovi servizi, come ad esempio il piccolo credito, previsto dal nuovo piano industriale. Nel decimo compleanno di Fidimpresa Marche, che è il primo confidi della regione, guardiamo con responsabilità ad un confidi unico, passo necessario per un sempre maggiore efficientamento dei servizi offerti”.

In apertura l’assemblea ha ricevuto il saluto di Gianfranco Minnetti, consigliere comunale con delega al commercio, che ha invitato CNA e Fidimpresa a proseguire nella vicinanza e nel sostegno alle imprese, e del consigliere provinciale Stefano Pompozzi; presente anche Sandro Coltrinari (past president di CNA Fermo, dal 2009 al 2013) in qualità di Vice Presidente della Camera di Commercio di Fermo, che ha sottolineato:

Questo è un territorio motivato, fatto di aziende serie. Ecco perché l’ente camerale ha sempre sostenuto il mondo dei confidi attraverso il Fondo Regionale di Garanzia; come noto, le risorse saranno sempre più ridotte (dopo il taglio del 50% dei diritti camerali, ndr), tuttavia l’obiettivo rimane l’inserimento di fondi nel credito, con la speranza che i nuovi organismi che nasceranno possano continuare a sostenerlo”.

Il prossimo venerdì 27 maggio 2016, infine, l’assemblea regionale di Fidimpresa Marche, che quest’anno si terrà proprio nel nostro territorio, a Villa Lattanzi (Torre di Palme), a cui parteciperanno i delegati provinciali Franco Ciucani, Sandro Coltrinari, Maura Donzelli, Vinicio Scheggia, Lolita Medaglia e Tiziana Scorolli. 

Area Tematica: