. Expo. La Presidente di CNA Alimentare vince il premio “Medusa”

Tradizionale e tipico Piceno in vetrina grazie alle missioni CNA all’Expo e, nel settore agroalimentare, grazie al prestigioso riconoscimento ottenuto dall’oleificio Silvestri Rosina di Spinetoli. “Dopo un trentennio di continua ricerca – spiega Isabella Mandozzi che, insieme al marito Pietro Albertini, continua a portare avanti il prestigioso marchio dell’azienda Silvestri Rosina – abbiamo ricevuto questo premio dal politecnico Umberto Primo di Roma in collaborazione con l’università La Sapienza. Un premio che è stato istituito in occasione dell’Expo e per il quale sono stati selezionati duecento prodotti in tutta Italia. E noi siamo stati scelti fra questi duecento, insieme a un olio toscano e a una dop abruzzese”.

Il premio, consegnato a Roma, è stato concesso all’oleificio Silvestri per  il loro olio novello. Questa la motivazione: apponendo l’etichetta “novello” i giudici hanno premiato la scelta dell’azienda di Spinetoli che, così facendo, indirizza il consumatore ad usare un olio ricco di polifenoli e antiossidanti, indispensabili per la salute e ingrediente cardine della Dieta mediterranea. “L’esempio di Isabella Mandozzi, che è presidente della nostra Unione degli alimentaristi – spiega Luigi Passaretti, presidente della CNA di Ascoli – ci spinge a continuare nella missione che come Associazione stiamo portando avanti da anni, ovvero sostenere e stimolare ad andare avanti quelle aziende ancora capaci di difendere e promuovere produzioni particolari e di grande pregio”.