. "Della nuova legge regionale su apprendistato, bottega scuola e maestro artigiano e d'altro"

L'assessore regionale Sebastiano Leo incontra il gruppo dirigente regionale della CNA

Interessante incontro di CNA Puglia con l’Assessore al Lavoro, all’Istruzione e alla Formazione della Regione Puglia, Sebastiano LEO.

L’occasione è stata fornita dalla recentissima approvazione della Legge Regionale su Apprendistato, bottega scuola e Maestro Artigiano; che arriva con un po’ di ritardo anche a causa delle incertezze procedurali del rapporto (sulla materia) dello Stato e della Regione.

Si è sottolineata la sintonia totale dell’assessorato con le associazioni artigiane e si è discusso dei contenuti della legge e dell’impianto da dare al regolamento di attuazione e alle linee guida che la Regione intende avviare in questi giorni, nonché della necessità di dotarsi in Italia e in Puglia di una legge sulla rappresentanza che certifichi effettivamente chi rappresenta imprese e lavoratori ponendo fine ad una fase di caos contrattuale a volte alimentato da piccolissime organizzazioni di dubbia rappresentatività.

La riunione ha permesso anche di sottolineare la necessità di una revisione della Legge Regionale sull’Artigianato, facendola aderire alla Carta internazionale dell’artigianato artistico e tradizionale.

Nel dibattito, aperto dalla presidente regionale Soardi e introdotto dal segretario regionale CNA Ribezzo, sono anche intervenuti Antonio Trombetta, rappresentante della CNA nella CRAP regionale, Francesco Franco, portavoce delle Estetiste, Pino Riccardi, segretario della CNA di Bari Città metropolitana, Gaetano L’Assainato, presidente regionale dello SNO.

L’Assessore Leo, nel suo intervento conclusivo ha molto apprezzato il dibattito e dichiarato la totale sintonia rispetto alle posizioni espresse dalla CNA, garantendo che dai prossimi giorni avrebbe insediato il tavolo preparatorio con il partenariato sociale per la redazione delle Linee guida per l’apprendistato.

Area Tematica: