. CNA a Regione: verifichi legittimità saldi negli outlet

"Benvengano i controlli della polizia municipale sui saldi. Accogliamo altresì con favore la proposta dell’assessore Leonori di ripristinare le guardie annonarie. Da quando sono state tolte, tutto il commercio è andato fuori controllo, soprattutto sulle aree pubbliche, come i mercati. In alternativa proponiamo la specializzazione di una parte della polizia municipale.

Tra le nostre proposte di modifica alla legge sul commercio, allo studio della Regione, c’è quella di impedire agli outlet di fare i saldi. A questo proposito scriveremo alla Regione per accendere il faro su una questione che ci sta molto a cuore, ovvero la prassi ormai consolidata negli outlet dei saldi di fine stagioni passate e non di fine stagione in corso. Come è possibile che gli outlet, che per definizione non commercializzano merci della stagione appena conclusa, ma avanzi di magazzino risalenti almeno alla stagione precedente, possano fare i saldi? I saldi possono essere fatti solo sulla merce di fine stagione. Invitiamo la Regione ad aprire una riflessione su questo aspetto e, se dovesse rilevare irregolarità, intervenire per sanarle” così Giovanna Marchese Bellaroto, presidente di CNA Commercio.

Area Tematica: