. CNA: le nostre previsioni per gli arrivi dei bus turistici sono inferiori ai dati dell'assessorato

Abbiamo apprezzato la disponibilità al confronto, dialogo e approfondimento delle problematiche dei bus turistici dell’assessore capitolino alla Mobilità, Stefano Esposito. Ma resta la preoccupazione per le parole dei giorni scorsi in merito all’ipotesi di aumentare le tariffe per l’accesso dei bus turistici, per arrivare di fatto alla chiusura del centro storico al loro transito. Una soluzione così drastica non è opportuna perché la situazione non è emergenziale. L’assessore ha parlato di 170mila bus che entreranno nella Capitale in occasione dei dodici mesi del Giubileo, contro i 90mila di tutto il 2014. Le nostre previsioni sono molto lontane: abbiamo calcolato un aumento del traffico rispetto al 2014 pari a quello registrato nel Giubileo del 2000 rispetto al ‘99, ovvero del 20%. Dunque, compresi gli eventi speciali, non arriveranno a Roma più di 108mila bus.

Pensiamo dunque che questo flusso sia gestibile con le appropriate contromisure, su cui siamo disponibili a discutere a tavolino, senza arrivare alle misure drastiche di chiudere il centro. Ci auguriamo che presto l’assessore ci riconvochi dopo questo approfondimento e scambio di informazioni per lavorare sulle possibili soluzioni” così Paolo Delfini, presidente di CNA Trasporto Persone Roma dopo l’incontro di oggi con l’assessore alla Mobilità di Roma Capitale, Stefano Esposito.

Area Tematica: