. CNA lancia “Città Sicura”: sorveglianza e impianti di allarme a prezzi convenzionati

Una convenzione con una ditta di sorveglianza privata, la Axitea, e con dieci aziende del settore impianti, che prevede pattugliamento e installazione di sistemi anti intrusione e videosorveglianza a prezzi competitivi. La Cna di Fermo lancia il progetto “Città Sicura”.

Presentato ieri nella sede provinciale dell’associazione di categoria, si tratta dell’avvio, anche nel Fermano, di un’iniziativa relativa alla sicurezza e rivolta sia a imprese che a cittadini.

Dopo l’esperienza di Ancona e Senigallia – annuncia il Direttore Provinciale Alessandro Migliore – facciamo nostre le best practices delle altre territoriali per andare incontro alle esigenze di maggiore sicurezza che le imprese, e non solo, chiedono con forza da tempo”.

Città Sicura”, illustrato in via preventiva alla Prefettura di Fermo da cui ha ricevuto l’avallo, offre tariffe agevolate per sistemi di allarme e videosorveglianza e si pone come ulteriore azione da parte di Cna per aumentare le opportunità di lavoro per gli artigiani.

Attraverso questa convenzione – riferisce Federico Di Paolo, coordinatore rete vendita di Axitea, che nelle Marche conta 60 pattuglie – offriamo un forte sconto, il 30%, su servizi quali la ronda con pattuglia, il collegamento alla nostra centrale operativa e l’intervento della guardia armata, il collegamento video, il nostro dispositivo antirapina”.

Con “Città Sicura” Cna va incontro sia alle imprese che ai privati se è vero, come dice Andrea Ferracuti, della 3F Elettronica di Monte Urano (una delle imprese convenzionate) che “oggi la paura aumenta soprattutto quando si sta in casa”.

Mettere insieme le aziende e creare la rete – aggiunge – è un ottimo risultato, frutto di un importante lavoro. Abbiamo stabilito un tariffario unico e previsto pacchetti per tutte le esigenze, decisamente economici e di facile installazione, garantiamo serietà, professionalità e assistenza post installazione”.

Conclude Migliore: “Alcuni Comuni hanno iniziato a stanziare fondi per permettere a cittadini e imprese di aumentare la sicurezza in azienda e tra le mura domestiche: invitiamo le Amministrazioni a seguire questa strada e, dove possibile, incrementare le risorse da destinare a questo importante ambito”.

Le aziende convenzionate sono: Paolo Toffanello (Sant’Elpidio a Mare); MG Tek  (Porto Sant’Elpidio); Tecnaco SNC (Porto Sant’Elpidio); Francesco Baghetti Srl (Montegiorgio); Elettroair (Fermo); 3F Elettronica (Monte Urano); Telelight (Porto Sant’Elpidio); Sauro Scolà Impianti (Porto Sant’Elpidio); Energia Innovativa (Santa Vittoria in Matenano); G. & M. SNC (Porto San Giorgio).

Area Tematica: