. CNA: “Il Parlamento approvi in tempi rapidi il taglio delle accise e della burocrazia a carico dei piccoli produttori”

“Accogliamo con soddisfazione la proposta di legge degli onorevoli Marco Di Maio e Marco Donati per rimuovere le ingiustificate penalizzazioni fiscali e burocratiche che gravano sui produttori di birra artigianale e che rischiano di danneggiare uno dei più incredibili successi del settore agroalimentare nazionale”. Lo si legge in un comunicato della CNA.

“Da tempo Cna e Unionbirrai si sono fatti carico dei problemi della birra artigianale – prosegue la nota – E’ incomprensibile e inaccettabile che la legislazione italiana accomuni microbirrifici e grandi impianti industriali delle multinazionali del beverage mentre quasi tutta Europa, e soprattutto i Paesi direttamente concorrenti come la Germania e il Belgio, favorisce e valorizza i piccoli produttori, in coerenza con le direttive europee”.

  “E’ ora necessario che il Parlamento accolga in tempi rapidi questa proposta – conclude il comunicato – per sviluppare un settore che alimenta un significativo indotto ed esalta filiere di eccellenza del Made in Italy di qualità, dall’agricoltura, fornitrice della materia prima, alle macchine produttrici”.

Area Tematica: