. Bellezza e salute. Grande partecipazione al convegno regionale CNA a Viareggio

Raggiungere l’armonia fra corpo e spirito è la condizione essenziale non solo per la salute, ma anche per raggiungere la bellezza esteriore. E’ questo uno dei punti di partenza del convegno regionale “Bellezza-salute”, che si è tenuto domenica 27 novembre al Grand Hotel Principe di Piemonte di Viareggio, davanti ad una folla interessata di imprenditrici e imprenditori del settore estetico e non solo. Un nuovo modo di vedere la persona basato sulla completezza fra la propria dimensione corporea e quella spirituale che apre la professione di estetista, ma anche quelle più propriamente mediche, ad una crescita professionale e personale complessa ed articolata.

Numerosi gli argomenti trattati durante il convegno, che ha avuto relazioni riguardanti la bellezza interiore, quella delle forme, ma anche interventi sulla identità di genere e sulla chirurgia. Il tutto intramezzato da storie di esperienze imprenditoriali, sfilate di trucco e approfondimenti sull’alimentazione. Sono intervenuti i presidenti della CNA di Lucca e regionale, Andrea Giannecchini e Valter Tamburini; le presidente delle imprenditrici di CNA Lucca e CNA Toscana, Olivia Ruggi e Antonella Gabbriellini; il presidente regionale CNA Benessere e Sanità Massimiliano Peri e le presidenti regionale e provinciale delle estetiste, Iris Incerti e Renza Giannini;  la spiritual coach Barbara Gioia, l’ing. Giovanni Vota, la psicopedagogista Maria Giovanna Maestrelli; la presidente CNA Impresa Donna Grosseto Monica Iacopini, l’attrice comica Rosi Bimbi; il chirurgo estetico Emilio Betti, la nutrizionista Amalia Pieve; infine “Quando il trucco diventa una Favola” esibizione degli allievi del corso di estetica e benessere della Scuola superiore di formazione professionale CSA/CNA Massa Carrara e dimostrazioni pratiche di massaggi energetici per l’inestetismo a cura della Scuola per operatore olistico “Mondo Nuovo”.

Organizzato da CNA impresa Donna e CNA Benessere e Sanità regionali, in collaborazione con la CNA di Lucca, il convegno ha messo le basi per approfondimenti culturali e professionali di un mondo che, superata la crisi economica, prova ad affrontare il futuro migliorando la propria competenza e aprendosi a nuove frontiere culturali. “La CNA sta proponendo alle varie categorie che la compongono diverse possibilità di formazione ed apprendimento per crescere e sviluppare le proprie attività – ha confermato il presidente provinciale CNA Lucca  Andrea Giannecchini – e questo convegno va senza dubbio in questa direzione. La presenza numerosa di questo appuntamento ci conforta sulla bontà del nostro percorso”.

Oltre che di estetica, si è parlato anche di imprenditoria femminile in generale.

“CNA impresa Donna ha fortemente voluto questo convegno per promuovere e sostenere tutte le lavoratrici che si occupano del benessere – ha detto Antonella Gabbriellini, presidente regionale delle imprenditrici CNA – ed anche per loro stiamo lavorando nella direzione di un riconoscimento completo di diritti come quelli esistenti per le lavoratrici dipendenti”.

                 

Area Tematica: