. Approvato a livello nazionale il progetto della CNA per le "Botteghe di Mestiere 2016" nel settore della moda

La Cna di Ascoli Piceno vince il bando nazionale per l'assegnazione del progetti "Botteghe di Mestiere 2016" alla filiera della Moda. "Le nostre aziende associate del settore manifatturiero legato al fashion - spiega Doriana Marini, presidente regionale e provinciale di Cna Federmoda - ospiteranno, grazie all'azione che abbiamo portato a compimento come Cna, alcuni giovani che potranno avere formazione e contatto diretto in azienda con la produzione della filiera moda e con quello che è davvero sul campo il Made in Italy".

In effetti lo scopo del progetto è proprio quello di premiare quelle "botteghe" artigiane che promuovono, attraverso le aziende che aderiscono all’iniziativa, la qualità del Made in Italy, in un’ottica di filiera, aggregando aziende che operano dalla produzione alla commercializzazione del prodotto.

"Il mondo imprenditoriale ha bisogno di riavvicinare i giovani a quelle lavorazioni che fanno grande il Made in Italy nel mondo – dichiara il direttore della Cna Picena, Francesco Balloni - e il settore tessile e della moda è da sempre il primo segno distintivo della qualità italiana. L'accettazione del nostro progetto è un segnale importante che potremo trasmettere alle aziende che hanno partecipato ma anche a tutte le altre per indicare che perseguire innovazione e qualità, insieme al saper mettersi in rete, è una carta vincente".

Le aziende associate alla Cna che avranno garantito l'accesso alle "Botteghe di mestiere" sono:

Area Tematica: