. Aldo Cappetti è il nuovo Presidente della Consulta Provinciale della moda

E’ Aldo Cappetti il nuovo Presidente della Consulta Provinciale della Moda, l'organismo nato 2 anni fa per volontà di CNA, Confartigianato, Confapi e Confindustria. La candidatura è stata accolta all’unanimità dei presenti alla Consulta riunitasi giovedì 13 ottobre nella sede di Confindustria ad Arezzo.

Cappetti, 65 anni, Presidente di CNA Federmoda Arezzo è con altri due soci alla guida della “Romy Pelletterie” azienda di Pian di Scò che produce portafogli, portachiavi, braccialetti in pelle per grandi firme del settore. Una tra tutte: Valentino Garavani.

Il recente rapporto Monitor sui Distretti della Toscana, curato da Cassa di Risparmio di Firenze, registra una situazione fortemente negativa per i distretti della pelletteria e calzature di Arezzo con – 44,9% nel primo semestre 2016 ed è negativa anche la performance del tessile abbigliamento con – 22,3%. Per la prima volta il sistema Moda Arezzo, autentica locomotiva dell’imprenditoria toscana, rischia una caduta rovinosa. La carta vincente per uscire da questo scenario asfittico è puntare su nicchie di mercato, sulla personalizzazione, sulla qualità artigianale del Made in Italy e affrontare la sfida dei mercati internazionali.

Made in Italy, incoming, internazionalizzazione delle aziende. Queste le parole d’ordine della nuova presidenza della Consulta provinciale della Moda di Arezzo.

Ecco allora che Aldo Cappetti intende puntare principalmente a valorizzare le eccellenze aretine: “La priorità è riportare il cliente sul territorio. Organizzare attività di incoming, in maniera particolare per il settore moda e calzature – sostiene il neo Presidente – è un’opportunità preziosa. Questi momenti di incontro e di accoglienza del compratore, italiano e straniero, hanno numerosi vantaggi, primo fra tutti poter mostrare a buyer e delegazioni ospiti in città e provincia i prodotti del  Made in Arezzo, far loro toccare con mano la manualità che rende unici i prodotti del nostro comparto Moda. Uno spazio fisico che possa ospitare e valorizzare le aziende presenti nel portale della Consulta “Vetrina della Moda”.

Il mio ringraziamento – conclude Cappetti – va Marco Sanarelli e Carlo Donati, Presidenti del settore Moda rispettivamente di Confindustria Toscana Sud e di Confartigianato  Arezzo, che mi hanno preceduto alla guida della Consulta facendola prima nascere e poi crescere in termini di accreditamento istituzionale e visibilità.”

Area Tematica: