. Nuova sentenza sulla ristrutturazione “ricostruttiva”: per il C.d.S i due tipi di interventi richiedono procedure amministrative diverse

A breve distanza dalla pronuncia illustrata nella News del 24 ottobre [Riqualificazione urbana e residenziale. Distanze - Il Consiglio di Stato si corregge parzialmente: le opere in edifici preesistenti con modifiche sono soggette alle distanze legali] la Sesta Sezione del Consiglio di Stato interviene, sempre sulla materia della ristrutturazione “ricostruttiva”, chiarendo anche che i due tipi di interventi necessitano anche di procedure amministrative differenti. Questi i principali contenuti della nuova pronuncia:

- Ai sensi dell'art. 10, comma 1, lettera c), del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia)  “individua, in modo tassativo, quali sono gli interventi per i quali è necessario il permesso di costruire e tra essi indica soltanto «gli interventi di ristrutturazione edilizia che portino ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente e che comportino modifiche della volumetria complessiva degli edifici o dei prospetti, ovvero che, limitatamente agli immobili compresi nelle zone omogenee A, comportino mutamenti della destinazione d'uso, nonché gli interventi che comportino modificazioni della sagoma di immobili sottoposti a vincoli ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 e successive modificazioni».

- Diversamente  “l’art. 3, comma 1, lettera d),  del DPR ... prevede che sono qualificati interventi di ristrutturazione edilizia, tra gli altri, anche «gli interventi consistenti nella demolizione e ricostruzione con la stessa volumetria di quello preesistente, fatte salve le sole innovazioni necessarie per l'adeguamento alla normativa antisismica»”.

Quindi se dopo la demolizione l'edificio viene ricostruito con la stessa volumetria sarà sufficiente una SCIA; nel caso di ricostruzione che porti ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente sarà necessario il permesso di costruire.

Documenti Allegati: