. CNA Benessere e Sanità e Camera Italiana dell'Acconciatura ricevute in udienza privata

Questa mattina CNA Benessere e Sanità, con la Camera Italiana dell'Acconciatura, ha incontrato in udienza privata Papa Francesco. L’iniziativa è stata organizzata dal Comitato San Martino De’ Porres e dal Mutuo Soccorso Parrucchieri ed Estetiste del Piemonte con il supporto di CNA Piemonte.

Per la CNA erano presenti Luca Stella, rappresentante internazionale della Camera Italiana dell'Acconciatura, Giovanni Melideo e Paola Panvini, vice presidenti nazionali di CNA Benessere e Sanità e Laura Cipollone, Coordinatrice Nazionale CNA Benessere e Sanità.

“L’incontro con il Papa è stato un momento di grande emozione e una importante occasione di riconoscimento del ruolo sociale di intermediazione e di ascolto che la categoria svolge quotidianamente nel proprio lavoro” ha dichiarato Luca Stella.

A Papa Francesco sono stati portati in dono i volumi sulla storia della CNA e il volume dedicato alla storia dell’Unione Benessere e Sanità della Confederazione.

“La figura umile e grande di San Martino De’ Porres, che il Papa San Paolo VI nel 1966 proclamò patrono della vostra categoria, vi aiuta a testimoniare costantemente i valori cristiani” ha detto il Pontefice. “Vi stimola soprattutto - ha proseguito - ad esercitare la vostra professione con stile cristiano, trattando i clienti con gentilezza e cortesia, e offrendo loro sempre una parola buona e di incoraggiamento, evitando di cedere alla tentazione del chiacchiericcio che facilmente si insinua anche nel vostro contesto lavorativo, tutti lo sappiamo". "Ciascuno di voi - ha aggiunto - nello svolgimento del proprio tipico lavoro professionale, possa sempre agire con rettitudine, rendendo così un positivo contributo al bene comune della società”.

Links: