. Riapertura dei termini per la registrazione al SUAP

L’azione della CNA ha avuto efficacia, la riapertura dei termini per la registrazione al SUAP delle attività che producono MO.CA., cioè materiali a contatto con gli alimenti, è legge.

 

Che cosa abbiamo ottenuto?
Il recente decreto milleproroghe, di cui riportiamo in basso gli estremi, stabilisce:
«Art. 8-bis (Modifica al decreto legislativo 10 febbraio  2017,  n. 29). - 1. All'articolo 6 del decreto legislativo 10 febbraio 2017, n. 29, dopo il comma 3 è inserito il seguente:

    "3-bis. Per i produttori artigianali che già operano è prevista la riapertura dei termini di  cui  al  comma  3  per  un  periodo  di centoventi giorni a decorrere dalla data di entrata in  vigore  della presente disposizione"».  Quindi fino al 20 gennaio 2019.

 

Che cosa occorre fare?

Per il settore artistico e tradizionale i mestieri coinvolti sono:

  • Ceramisti
  • Lavorazione del vetro
  • Argentieri
  • Produzione MO.CA. in tessuto ( stoffa);
  • Produzione MO.CA. in carta.

 

Quindi le imprese che producono Materiali a Contatto con gli alimenti hanno 120 giorni di tempo per effettuare la registrazione al SUAP di competenza.
Il calcolo dei 120 giorni va fatto partire dal 22 settembre 2018, data di entrata in vigore del decreto.

 

Quali sono le caratteristiche che devono avere le imprese che producono MOCA?

  • Essere un produttore artigianale già in esercizio
  • Essere iscritto all’Albo delle Imprese Artigiane

 

Cosa consigliamo

Come CNA Artistico e Tradizionale consigliamo alle imprese che producono MOCA di rivolgersi alla sede CNA più vicina, in modo da coordinare e uniformare la presentazione delle domande di registrazione, come da modello che trovate al link  qui di seguito.

Gli adempimenti previsti dal decreto legislativo 29/2017

 

 

LEGGE 21 settembre 2018, n. 108  

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 luglio 2018, n. 91, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative.

 

Note:

,

 

 

Area Tematica: 
Mestiere: