. Convegno a Roma il 16 marzo

OMA EXPO GUITARS 2018

CONVEGNO - Centro Congressi ROMAEVENTI Fontana Di Trevi

VENERDÌ 16 MARZO 2018 - ORE 9:30

 

CITES, BONUS STRADIVARI E COMMERCIO ESTERO:

OPPORTUNITÀ E NUOVE COMPETENZE

NEL SETTORE DELLA LIUTERIA CHITARRISTICA

 

Sarà anche l'occasione per esaminare più da vicino la normativa cites e a tal proposito CNA Artistico ha raccolto una serie di domande che verranno sottoposte ai relatori:

CITES: Le domande dei liutai

N.B. Si ritiene opportuno, dove necessario, specificare e differenziare le risposte facendo riferimento ad ogniuno dei tre allegati (A,B,C) e nei casi in cui si tratti di mercato interno, comunitario o extracomunitario.

1 ) Dove si possono trovare tutte le informazioni  ufficiali e complete sulla regolamentazione CITES attuale?

2) Cosa dovrebbe richiedere un liutaio al proprio rivenditore al momento dell’acquisto di legnami in allegato A,B,C ?

3) Se si è in possesso di legnami pre CITES, non certificati, compresi negli allegati  A, B,C, cosa  si può fare per regolarizzarli ?

4) Il registro CITES e’ sempre Obbligatorio se si è in possesso di essenze comprese negli allegati A B, C o è necessario solo per le specie più protette (all.A)? L'obbligo del registro può essere legato anche alla  quantita’, pezzatura (tronchi,tavole aste). Se dovesse essere obbligatorio, quali sanzioni si rischiano in caso di mancato possesso?

4bis) Basandosi sulla norma contenuta nel COMUNICATO AGLI OPERATORI COMMERCIALI riguardo ai soggetti tenuti alla compilazione del registro di detenzione, sembrerebbe chiaro che nel caso dei costruttori di strumenti musicali il registro non sia richiesto. E' giusto?

 La disposizione spiega che ai sensi del D.M. 8 gennaio 2002 (modifcato dal D.M. 5 ottobre 2010) devono essere registrati esclusivamente esemplari vivi o morti di specie animali e vegetali e parti di specie animali e vegetali, mentre sono esclusi i prodotti derivati. Per quanto disposto dall’art. 4 comma 7 sono considerati prodotti derivati e pertanto non soggetti alle disposizioni del decreto le tavole grezze e le aste di legnami.

5) Se si è in possesso del registro, lo stesso va compilato sempre? Se non lo si compila si è soggetti a sanzioni ?

6 ) In che modo i musicisti hanno possibilita’ di viaggiare con i loro strumenti costruiti con essenze comprese negli allegati  A, B,C? Nel comunicato agli operatori commerciali, al #15/b vengono escluse dalle restrizioni doganali i trasporti non commerciali di parti e derivati con peso inferiore a 10kg. Possiamo includere anche gli strumenti musicali in questo? E' necessario viaggiare con una Carta di identita’ dello strumento?

7) Quali sono le regolamentazioni e le procedure a cui attenersi se si trattano (manutenzione, restauro, compravendita) strumenti musicali usati, antichi pre e post CITES?

8) Usando materiali sottoposti a regolamentazione CITES, è necessario registrarsi come operatore CITES? Quale è la procedura? Un liutaio professionista può diventare anche certificatore?

9)  Quale documentazione deve rilasciare un liutaio al cliente quando fornisce strumenti musicali costruiti con essenze incluse negli allegati  A,B,C, in Italia, UE, extra UE ? Specificare i vari casi.

10) Nella fattura di vendita è necessario specificare le varie parti citando le essenze e facendo i riferimenti agli allegati CITES? Bisogna allegare sempre la documentazione pregressa?

11) Di quale documentazione bisogna munirsi per esporre strumenti musicali costruiti con essenze comprese negli all. A,B,C? Ad esempio durante una esposizione temporanea, fiera, mostra in Italia, UE, Extra UE?

12) A quali sanzioni si può incorrere per il non rispetto delle procedure? In quali casi può essere sequestrato il materiale o gli strumenti musicali e che fine fanno? E' possibile recuperarli?

13) Storicamente il liutaio è sempre stato un “raccoglitore“ di legnami presso vecchie falegnamerie o segherie, e spesso gli scambi erano donazioni o baratti, quindi senza documentazione ufficiale, e’ possibile,  e come, regolarizzare tali acquisizioni? Se si trattasse di legname compreso negli alegati CITES?

14) Nell'ultimo anno, a seguito delle nuove disposizioni entrate in vigore dal 2 gennaio 2017, molti liutai hanno iniziato a documentarsi ed a chiedere informazioni sulle norme CITES. E' emerso come, rivolgendosi ai vari uffici regionali di competenza, spesso le informazioni sono risultate incoerenti ed a volte di versioni opposte (ad esempio in una regione si pretende il registro in altra no). E' possibile arrivare a procedure e informazione coerenti su tutto il territorio?

15) Di fatto, le prime informazioni sulle regolamentazioni CITES per gli strumenti musicali si sono cominciate ad avere attorno agli anni 2013 /14. E' possibile regolamentare gli strumenti costruiti fino a queste date? E' ipotizzabile, eventualmente, una sanatoria per poter regolarizzare la situazione attuale?

16) E' possibile certificare gli strumenti realizzati con legno pre CITES? (recanti etichetta con data precedente al 1992 o accompagnati da fatture di acquisto precedenti al 1992).

 

 

 

Documenti Allegati: 
Area Tematica: