. Maggiore tutela per le Micro PMI del settore

CNA AGROALIMENTARE accoglie positivamente l’approvazione finale del Parlamento europeo, in seduta plenaria a Strasburgo, dell’accordo raggiunto con il Consiglio dell’Ue sulla proposta di Direttiva per le Pratiche sleali nella filiera alimentare. 589 Eurodeputati hanno votato a favore di una maggiore salvaguardia e trasparenza della filiera alimentare e, in particolare, degli interessi per i micro e piccoli operatori del settore.

 

CNA AGROALIMENTARE ha lavorato fin dall’inizio dell’iter legislativo con il Parlamento europeo e ha sostenuto diversi punti che sono stati compresi nell’accordo di Trilogo quali:

  • l’estensione dell’ambito di applicazione della Direttiva in modo da garantire una maggiore protezione per i micro e piccoli operatori;
  • l’estensione della lista delle pratiche sleali che saranno proibite;
  • l’estensione della Direttiva anche agli acquirenti stabiliti in paesi terzi fuori dall’Ue.

 

CNA si compiace del risultato ottenuto nel corso dell’iter legislativo e auspica che la Direttiva sia ora attuata conformemente ai suoi contenuti a livello nazionale, anche alla luce delle dichiarazioni del Ministro Centinaio. che si è compiaciuto del risultato ottenuto in sede europea.

 

Area Tematica: 
Mestiere: