. Lectio magistralis di fotografia e dintorni

Con “la Rinascita della Fotografia” si è chiuso il quinto ciclo delle iniziative promosse da Afip e CNA

Sono stati più di 500 i partecipanti alla “lectio” tenuta da Giovanni Gastel al Teatro dell’Arte della Triennale di Milano.

Con quella di Giovanni Gastel abbiamo fatto 31. La trentunesima del quinto ciclo di “lectio magistralis di fotografia e dintorni”  realizzate da Afip e CNA, alla Triennale di Milano. Ma ce ne sono state anche 6 al MAXXI di Roma e due in Toscana, a Firenze e Lucca.

Un omaggio che Afip e CNA hanno voluto rivolgere  - non solo ai fotografi professionisti che costituiscono l’associazione - ma a tutti gli appassionati di FOTOGRAFIA che, attraverso le tecnologie digitali (che con- sentono la trasmissione dati) e l’implementazione degli apparecchi da ripresa sugli smarphone, è diventata un “linguaggio universale” sempre più utilizzato perché immediato e comprensibile da tutti: una fotografia non ha bisogno di traduzione.

Le “lectio magistralis”  hanno riacceso i motori della più prestigiosa tra le associazioni dei fotografi professionisti che ha operato in Italia, che dopo un periodo di riposo, adesso procede a grandi passi  tenendo in buona considerazione i “grandi maestri”, che hanno fatto la storia della fotografia italiana, ma anche tutti gli altri professionisti e i giovani di talento che sono il futuro della professione.

La trentunesima serata alla Triennale, la tanto attesa lectio di Giovanni Gastel che ha visto il Teatro dell’Arte con il tutto esaurito (oltre 500 partecipanti), è certamente un punto d’arrivo per Afip e CNA ma anche una rampa di lancio per andare ancora più in alto di dove si è giunti con soli 2 anni di attività.

Grazie a tutti coloro che hanno creduto e collaborato  a questo progetto, a partire dal Presidente e dal Direttore generale della Triennale, al Comune di Milano che da dato il patrocinio all’iniziativa, a Canon, Nikon ed Epson che hanno offerto i loro contributi, alle altre associazioni, ai media partner. Grazie d’anticipo a chi collaborerà in futuro.

Grazie a tutti i fotografi, critici, giornalisti e collezionisti che hanno tenuto le lectio.

In allegato alcune foto.

 

Documenti Allegati: